Le ricette e le storie
di vasiliki kouzina

HORTOPITA

Le casalinghe di una volta dovevano sfamare tante bocche in poco tempo con cibo abbondante.

Si sa che da sempre nel regno dei fornelli la vita austere e la felicità semplice si riflettono nel gusto edonistico di un momento che dura per sempre, quello in cui la spezia sbagliata imprevedibilmente scivola dalle nostre mani nude… per un errore!

Le donne di Epiro, sostengono che possiamo trasformare in torta salata qualsiasi ingrediente disponibile al momento!

Basta avere fede e libertà di sbagliare!

Il sole comincia a bruciare…

Mezzogiorno!

Ecco a voi, la hortopita, la nostra torta salata di erbe selvatiche, spinaci e feta di Sparta!

 

Ingredienti per 4 persone

pasta sfoglia

80 gr di spinaci freschi

80 gr di bietola

80 gr di porri

aneto

foglie di basilico

100 gr di feta

sale e pepe

olio extravergine 

 

Procedimento 

In una pentola d’acqua bollente leggermente salata, cuocere le bietole e gli spianaci per 5 minuti e raffreddare. 

In una padella cuocere i porri precedentemente tagliati a rondelle finché non risulteranno morbidi, e aggiustare di sale e pepe.

Tritare aneto e basilico e aggiungerli alle verdure raffreddate. 

Sbriciolare la feta con le mani e completare il ripieno. 

Prendere una tortiera tonda, adagiare la pasta sfoglia, riporre il ripieno all'interno e chiuderla con un altro disco di pasta sfoglia. 

Bucherellare con i denti di una forchetta e spennellare la parte esterna con il tuorlo di un uovo. 

Cuocere a 180 gradi per 40 minuti a forno statico.